da Alessandra

Cari amici di Weavers Wheel,

eccoli i meravigliosi tessuti che sono stati prodotti al villaggio di alampundi dal GRRC.

Come sapete i battenti del telaio si sono dovuti irrimediabilmente fermare ma sono rimasti ancora tenti metraggi di tessuti da vendere.

Con alcuni di questi tessuti abbiamo preparato le 300 tavolette per la libreria tessile che arriveranno in italia.

Con altri stiamo facendo dei cuscini patchwork…
Grazie a Claudia Gori che da prato è arrivata in India ed ha operato con noi per un mese lasciando il profumo della sua operosa dolcezza !!!

Lavori in corso: stiamo operando affinchè il sito del GRRC sia in funzione e rinnovato, e stiamo andando avanti nella distribuzione delle innumerevoli briciole… di solidarietà…

briciole che gli uccellini, le formiche e gli insetti si portano via senza fare rumore e senza lasciare segno..

Così mi auspico che possa essere una vita ben vissuta,
senza lasciare segno….

Grazie a chi ci segue in questo avventuroso viaggio tessile.

Alessandra

Annunci

I tessuti di Weavers’ Wheel per un progetto dei gas fiorentini: le borse regalo natalizie

Anche questo anno il gruppo irriducibile delle sarte dei gas fiorentini sta scaldando le macchine da cucire. 

Riparte, infatti, il progetto delle borse regalo natalizie autoprodotte promosso dall’Associazione Tatawelo insieme ai gas fiorentini.

Tanto per dare una idea del successo, l’anno scorso  sono state prodotte ben 350 borse!

Quest’anno la maggior parte delle borse sarà  fatta con i sacchi di juta del caffè e sarà cucita da Enza della cooperativa Pawahtun s.c.s. che gestisce anche la parte amministrativa della associazione Tatawelo da qualche mese.
Una parte delle borse sarà, invece, realizzata usando i tessuti del progetto Weavers’ Wheel  insieme a stoffe riciclate e cucendole in proprio con le nostre instancabili gasiste sarte.

Con questo progetto si sostengono progetti diversi:

– la Coop. Pawahtun (che ha come obiettivo l’ inserimento lavorativo e la riabilitazione sociale di ex detenuti di Torino, la gestione commerciale del Caffè Excelente Tatawelo – www.tatawelo.it)
– il Consorzio Solina (Parco produce – Abruzzo – www.laportadeiparchi.it)
– la Coop. Lavoro e Non Solo (Palermo – www.lavoroenonsolo.org)
– il Progetto Weavers’ Wheel (Sud India – libreriatessile.wordpress.com).

La linea tessile solidale INvestiRE

E’ finalmente entrata nella fase operativa la linea tessile solidale INvestiRE.
Dopo più di un anno di lavoro, tra incontri, nuovi partner entrati nel progetto ed anche grazie alla nascita del Gruppo Gas Tessile reggiano siamo partiti!

INvestiRE nel nostro futuro facendo acquisti responsabili in un settore chiave del nostro vivere: l’abbigliamento.

INvestiRE per mettersi nelle panni dei produttori, un’alleanza tra chi produce e chi acquista per affrontare insieme le sfide di oggi e di domani.

INvestiRE come Reggio Emilia, luogo fisico delle relazioni e degli scambi  tra una rete di soggetti dell’Economia Solidale, un circuito dove si sperimenterà un modo altro di fare economia.

LA CAMICIA GIUSTA
Fili come parole di un discorso che si intrecciano per creare capi speciali, unici e curati nei dettagli.
Una possibile risposta dal basso alla crisi produttiva che spinge i produttori italiani alla delocalizzazione, INvestiRE crea lavoro in Italia oltre che nei villaggi rurali del sud dell’India.
Disegnata e realizzata interamente a Reggio Emilia da artigiani tessili prestando la massima cura nello sviluppo e nel confezionamento.
La camicia dei Gas è una moda bella, giusta, equa e nonviolenta … un investimento per il nostro futuro.

TESSIAMO RELAZIONI
La linea tessile INvestiRE è una scommessa di sostenibilità: come Gas e come cittadini possiamo dare un’ulteriore opportunità all’Economia Solidale perchè faccia proprie le filiere convenzionali e le trasformi in filiere di giustizia.
La rete prende forma nella collaborazione e nel reciproco sostegno alla diverse comunità che la compongono, INvestiRE è il primo progetto a Reggio Emilia che mette insieme Gas e produttori per creare una collezione semplicemente unica.

VISITATE IL BLOG DI INvestiRE …

http://investire-tessile.blogspot.com/

Il lavoro dei contadini di cotone di Adisil, Tamilnadu

Alcune immagini del progetto Adisil

Desidero condividere con voi queste foto che documentano il lavoro dei contadini di cotone di Adisil, Tamilnadu, che hanno saputo impegnarsi – con costanza e pazienza – nel percorso che ha portato – con fatica e gioia – alla conversione del loro batuffolo di cotone in filato e tessuto…

Avremo prossimamente il piacere di toccare, usare, apprezzare il tessuto ed il filato di Adisil anche in Italia nei banchetti di Weavers Wheel, Coop. Ravinala.

 

per maggiori informazioni:

http://adisiltrust.blogspot.com

http://organiccottontamilnadu.blogspot.com

 

alessandra